05.12.2018 | sonnen srl

I prosumer sostituiscono le centrali elettriche tradizionali: sonnen mette in funzione la più grande batteria virtuale del suo genere

Da oggi in Germania i piccoli prosumers si sostituiscono alle centrali elettriche fossili: sonnen sta mettendo in funzione la più grande batteria virtuale del suo genere ponendo così le basi per la rete elettrica del futuro.

Sonnen inizia la fornitura di servizi di bilanciamento della rete elettrica nazionale tedesca attraverso il controllo dei sistemi di accumulo residenziali installati in tutta la Germania. La batteria virtuale di sonnen, composta da tutti questi sistemi tra loro interconnessi, è ora online ed è attualmente la più grande al mondo in grado di compensare le fluttuazioni della rete elettrica. Di conseguenza i prosumers tedeschi (quasi tutte famiglie che possiedono un impianto fotovoltaico con un sistema di accumulo sonnen) possono ora svolgere le attività tradizionalmente svolte dalle grosse centrali elettriche convenzionali.

Wildpoldsried, Bayreuth, Olten (CH), 5 Dicembre 2018 - sonnen insieme al suo partner tecnologico, Tiko Energy Solutions, ha ottenuto la pre-qualificazione dal gestore del sistema di trasmissione TenneT a fornire servizi di bilanciamento utilizzando la propria rete di sistemi di accumulo residenziali.

Grazie a questo evento, sonnen fornisce al mercato dell'energia quella che ora è la più grande batteria virtuale e composta esclusivamente da singoli sistemi storage residenziali tra loro interconnessi. Oltre a fornire ai propri clienti energia elettrica pulita e prodotta localmente, sonnen è quindi ora in grado di offrire ai mercati energetici i servizi di flessibilità ampliando, come utility del futuro, la propria offerta.

"Siamo molto orgogliosi, come azienda giovane, di scrivere la storia dell'energia. In questo modo dimostriamo che i nostri clienti in Germania possono svolgere tutte quelle attività precedentemente riservate a grandi centrali elettriche. Possono produrre e accumulare energia ma anche garantire la sicurezza dell'approvvigionamento elettrico interno. Il passaggio dal vecchio sistema energetico basato su una produzione centralizzata di energia al nuovo sistema distribuito, composto da singoli utenti "prosumer", è diventato realtà" afferma Jean Baptiste Cornefert, Managing Director di sonnen eServices GmbH.

La batteria virtuale di sonnen ha un approccio unico. È costituita da singoli sistemi di accumulo di energia installati in tutto il paese, ognuno dei quali può essere utilizzato per gestire il consumo di energia delle singole famiglie. In più, quando si verificano fluttuazioni dei parametri elettrici della rete nazionale, queste migliaia di batterie si "uniscono" automaticamente formando una grande batteria virtuale su larga scala. Poiché ogni sonnenBatterie ha un diverso stato di carica, le diverse batterie vengono aggregate in blocchi da 1MW che sono poi resi disponibili al mercato. Per i test di certificazione della batteria virtuale da parte di TenneT è stato scaricato e poi ricaricato un MWh sulla rete in soli 30 secondi. Superando il test, la batteria virtuale di sonnen si è qualificata per la partecipazione al mercato di riserva primaria.

L'energia della batteria virtuale può essere utilizzata per compensare nel più breve tempo possibile le fluttuazioni a breve termine della rete elettrica. Se queste modificano la frequenza di rete (nominalmente a 50Hz), i sistemi di accumulo di energia sono automaticamente in grado, in pochi secondi, di fornire energia alla rete o prelevarne a seconda di cosa venga richiesto in quel momento. Fino ad ora sono state principalmente le centrali ad alto rilascio di CO2 a essere usate per i servizi di bilanciamento. I sistemi di accumulo residenziale sonnen in Germania contribuiscono così ad accelerare la rimozione di queste centrali dalla rete.

"Siamo orgogliosi del fatto che, insieme a sonnen, siamo ora in grado di implementare la nostra tecnologia di Virtual Power Plant, un lavoro pionieristico per il mercato tedesco, il che significa che i sistemi di accumulo di energia sono in grado di offrire i vantaggi sia per la gestione dei consumi dei singoli cittadini, sia per la fornitura di servizi al mercato dell'energia. Con sonnen, siamo ora in grado di dimostrare, tra le altre cose, che è possibile fornire servizi di bilanciamento in tutta la Germania attraverso i sistemi di accumulo di energia domestici", afferma Fréderic Gastaldo, CEO di tiko Energy Solutions "La capacità delle reti di sistemi di accumulo, che funzionano come una centrale elettrica virtuale per stabilizzare la rete in caso di fluttuazioni di frequenza, è un altro passo verso una maggiore integrazione delle energie rinnovabili", ha dichiarato Lex Hartman, CEO di TenneT. “I servizi che servono a stabilizzare la fornitura di energia elettrica in passato sarebbero forniti principalmente da centrali elettriche convenzionali. Con la crescente quota di energie rinnovabili coinvolte nella produzione di elettricità, le energie rinnovabili dovranno assumersi una maggiore responsabilità” ha detto Hartman.

La pre-qualificazione per il mercato della riserva primaria è soggetta ai più severi requisiti in termini di tecnologia e sicurezza del mercato dell'energia. Raggiungendo il massimo livello di certificazione, la rete di sistemi di accumulo sonnen è destinata a fornire ulteriori servizi alla rete elettrica. Contrariamente ai grandi sistemi di accumulo su larga scala o alle centrali elettriche tradizionali, la centrale virtuale sonnen, distribuita in modo flessibile, può essere installata in quasi tutte le abitazioni della Germania e può espandersi costantemente.

Anche i clienti traggono vantaggio dal mercato dell'energia

Con la sua offerta sonnenFlat, sonnen ha fornito una tariffa elettrica appositamente sviluppata, grazie alla quale i proprietari dei sistemi di accumulo di energia possono trarre beneficio dalla fornitura di servizi di rete. In cambio della capacità di accumulo messa a disposizione, essi ricevono una determinata quantità di energia elettrica gratuita. Per i proprietari di sonnenBatterie, l'utilizzo delle energie rinnovabili è quindi ancora più redditizio.

Torna ai comunicati stampa